Italia, il Mondiale dieci anni dopo, Toni: “Un sogno”

Italia, il Mondiale dieci anni dopo, Toni: “Un sogno”

Il ricordo del consulente gialloblù: “Quella Coppa ci ipnotizzò”

Dieci anni fa, il 9 luglio 2006, l’Italia vinse il titolo di campione del mondo battendo ai rigori, in finale, la Francia.

Luca Toni, centravanti azzurro all’epoca, ora consulente dell’Hellas dopo tre stagioni da giocatore in gialloblù, dice, parlando con “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola: “Quella luce non me la scordo più, non potevi non guardarla. Entrando in campo le siamo passati accanto: la Coppa del  Mondo era lì, un sogno a bordo campo, e brillava così tanto da restare quasi ipnotizzati”.

Continua Toni: “L’ho fissata, l’abbiamo fissata, per non so quanti secondi, prima di andare a correre a perdifiato, tutti quanti. E la volevamo ancora di più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy