LA CARICA DI TONI: “CONTRO LA JUVE A VISO APERTO”

LA CARICA DI TONI: “CONTRO LA JUVE A VISO APERTO”

Il centravanti: “Mi rivedo in Mandzukic. A Torino possiamo provare a sorprenderli”

Luca Toni ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport, in vista del match di campionato del 6 gennaio contro la Juventus. Il capitano gialloblù è anche un ex della partita, avendo giocato 15 gare in maglia bianconera dal 2011 al 2012, condite da 2 reti.

“Lo scorso Natale tredicesimi, ora ultimi – dice Toni -? Ci sono stati tanti infortuni nello stesso periodo che ci hanno penalizzato, ma la colpa è anche di chi va in campo. Negli ultimi campionati abbiamo lavorato in maniera eccellente perché ci siamo salvati molto presto, per il Verona è un grande risultato però non è stato percepito così dalla gente, ci sono grandi aspettative.”

Prosegue l’attaccante: “Credere nella salvezza? La squadra non è da ultimo posto, questo gruppo può fare risultato su ogni campo, poi ora c’è il mercato e possiamo rinforzarci.”

Poi: “Ritrovare Delneri dopo la stagione a Torino? L’ho visto motivato, aveva voglia di tornare alla guida di una squadra dopo un po’ di tempo fuori dal giro. Ci aspetta una bella sfida, salvarci sarebbe come vincere la Champions”

Continua l’attaccante: “Gara contro la Juventus? Loro sono più forti ma possiamo metterli in difficoltà. È meglio trovarli adesso, dopo le feste, magari non sono ancora concentrati.”

Infine: “Un giudizio su Mandzukic? Mi rivedo un po’ in lui, abbiamo anche giocato insieme al Bayern e mi piaceva molto perché oltre ai gol aiutava la squadra. Non sarà bello da vedere ma quello che conta è il lavoro che fa per tutti. Io e lui siamo gli ultimi centravanti d’area, quelli che si fanno sentire e sanno come aiutare nei momenti difficili: ne sono rimasti pochi di attaccanti veramente forti, ora va di moda il falso nove.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy