L’avversario: il Brescia di Corini

L’avversario: il Brescia di Corini

Torna il capocannoniere Donnarumma, in attacco con l’ex Torregrossa

di Jacopo Michele Bellomi, @jjbellomi

Dopo la sconfitta con l’Ascoli e il pareggio casalingo con la Cremonese, il Verona domani affronterà il Brescia, cercando di raggiungere un successo che manca da due gare di campionato.

Le rondinelle sono allenate da Eugenio Corini, ex giocatore gialloblù a cavallo tra ’96 e ’98, e al momento occupano l’ottava posizione in classifica con dodici punti, tre in meno dell’Hellas. Una vittoria nello scontro di domani spingerebbe il Brescia direttamente nel cuore della zona playoff e metterebbe seriamente a rischio la panchina di Grosso, criticato in seguito agli ultimi risultati.

Corini potrà contare su un’arma in più: il tecnico recupera Alfredo Donnarumma, l’attuale capocannoniere della Serie B con sette gol, che affiancherà l’ex gialloblù Ernesto Torregrossa. Dietro le due punte andrà a posizionarsi Leonardo Morosini, formando un trio da 13 reti stagionali. Non è un caso, infatti, che il Brescia abbia segnato almeno un gol in ogni gara finora disputata nel campionato di Serie B.

Il pezzo più pregiato del Brescia, però, è Sandro Tonali. Il mediano classe 2000 è stato appena convocato in Nazionale dal CT Mancini e rappresenta uno dei talenti più brillanti per il futuro del calcio italiano. Vicino a lui, per completare il reparto, Corini dovrebbe scegliere Emanuele Ndoj e Dimitri Bisoli.

Come spesso accade, il punto debole delle squadre di Serie B è la difesa, reparto in cui il Brescia deve fare i conti con qualche assenza. Probabilmente non saranno della partita il terzino Curcio, finora autore di quattro assist, e il portiere Andreacci che verrà sostituito dal recuperato Alfonso. Per il resto il tecnico ex Chievo dovrebbe confermare Sabelli e Romagnoli, scegliendo uno tra Gastaldello e il giovane Cistana, mentre a sinistra è pronto Mateju. Attenzioni ai cambi a partita in corso: Tremolada finora ha totalizzato due gol e tre assist.

Probabile formazione (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Romagnoli, Cistana, Mateju; Ndoj, Tonali, Bisoli; Morosini; Torregrossa, Donnarumma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy