Le pagelle, il Verona è un disastro

Le pagelle, il Verona è un disastro

Gollini non ha colpe sul 2-1, Fares ci prova. Siligardi disastro, Wszolek nullo, Toni e Pazzini male

GOLLINI 6

Il 2-1 è una meraviglia di Lasagna: certo, il tiro parte da 30 metri, ma la rotazione lo mette fuori da ogni possibilità di recupero.

 

PISANO 5,5

Va vicino all’ennesimo gol di testa, ma stavolta non gli dice bene. Poco efficace in fase di spinta, la sua partita è anonima.

 

MORAS 5

Troppe sbavature nella gestione dietro: non dà sicurezza al reparto, spesso va in difficoltà quando il Carpi scende in area. E sulla prima rete sparisce, puntato da Di Gaudio.

 

HELANDER 6

Mette pezze per quanto gli è possibile. Cerca di rimediare alle carenze della fase difensiva e interviene con qualche pregevole chiusura.

 

FARES 6

L’ultimo a mollare. Sale a ripetizione, effettua spesso dei cross calibrati, come quello che mette Toni di fronte a Belec. Ed è attento in copertura.

 

WSZOLEK 4,5

Lo si vede per la prima volta nei minuti di recupero del secondo tempo. E questo dà la misura di quanto la sua prestazione sia stata modesta.

 

MARRONE 4,5

Sparisce subito dal campo. E dà via libera a Di Gaudio, per il timore di commettere fallo da rigore, sull’1-0. Non va meglio neanche in coppia con Viviani.

 

IONITA 5,5

L’insufficienza sarebbe più grave non fosse per il gol che riporta provvisoriamente in parità la gara. Un’illusione che dura poco nel contesto di una partita in cui fa tanta confusione.

 

SILIGARDI 4

Un fantasma. Ha solamente un sussulto con una buona apertura nei primi minuti, poi è scena muta. E suo è l’erroraccio che apre la via al primo gol del Carpi.

 

PAZZINI 4,5

Non gli arriva un pallone che sia uno, ma nemmeno riesce ad andare a cercarseli. Esce all’intervallo, dopo un tempo in cui non si nota mai.

 

TONI 5

Un’occasione in avvio di partita: bravo Belec o non ineccepibile lui? Entrambe le cose, resta il gol mancato, immagine di una gara in cui si smarrisce fino a risultare nullo.

 

 

VIVIANI 5,5

Puntuale il servizio per la testa di Ionita per l’1-1, ma è una delle poche luci percettibili. D’altronde la lunga assenza ha lasciato inevitabili scorie.

 

REBIC 5,5

Suoi gli spunti migliori. Nel finale si prende due ammonizioni gratuite (Russo è intransigente) e viene espulso.

 

GOMEZ 5,5

Entra e non lascia traccia.

 

DELNERI 4,5

La sua peggior partita con il Verona da quando è alla guida dell’Hellas. Sbagliato l’approccio, le scelte lasciano dubbi profondi. Va meglio con il 4-2-3-1, ma 45’ sono andati sprecati. Squadra afflosciata e ormai in B.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy