LE PAGELLE, TANTE BOCCIATURE, POCHE PROMOZIONI

LE PAGELLE, TANTE BOCCIATURE, POCHE PROMOZIONI

Giornata no per Jankovic, Pazzini: errore sottoporta. Marquez il migliore, Siligardi merita più spazio

GOLLINI 6

Debutto stagionale a sorpresa, visto che alla vigilia Andrea Mandorlini aveva confermato piena fiducia a Rafael. Che, però, accusa un guaio muscolare. Tocca a lui, allora, e poco viene impegnato. Ultimo dei responsabili sul gol del mignon Moralez.

 

PISANO 6

La sua è una partita da 5, chiusa con una rete da 7. Salva la ghirba al Verona dopo aver sofferto le pene dell’inferno. Dormicchia pure lui sul cross del Papu Gomez che consegna all’Atalanta l’1-0.

 

MARQUEZ 6,5

Maestro della difesa, non sbaglia un tocco. Interviene in copertura con puntualissimo tempismo, detta il via all’azione, è il regista aggiunto del Verona. Quando esce per infortunio vengono fuori le crepe.

 

MORAS 6

Mantiene alto l’argine dietro, assecondando l’eleganza di Marquez. Coinvolto nel pasticcio del gol di Moralez, ma il suo intervento non è ritardo come, di primo acchito, potrebbe apparire.

 

SOUPRAYEN 5,5

Gli viene il mal di testa a lungo, a fronte della rapidità di Moralez. Il problema è che la consegna è quella di contenere, quando per attitudine è un terzino votato alla fase di spinta.

 

SALA 5

Altro passaggio a vuoto. Non riesce a ritrovare lo standard di rendimento della scorsa stagione. Qualche rara accelerazione, molte le imprecisioni. E difetta in fase difensiva.

 

VIVIANI 5,5

Mezzo punto in più per la pennellata che mette sulla testa di Pisano il pallone del pareggio. Una gara in sofferenza, con troppi errori, cosa non da lui, e minime intuizioni, anche sui calci piazzati.

 

GRECO 6

Si sobbarca il maggior carico di lavoro a centrocampo. Non lo si vede molto, ma supplisce alle carenze di dinamismo del reparto.

 

JANKOVIC 4,5

Giornata no, conclusa con l’espulsione per doppia ammonizione. Sempre in ritardo, sempre in difficoltà. Non garantisce protezione in fascia e sbaglia troppo.

 

TONI ng

Va in battaglia all’inizio, poi esce e il Verona va nel panico.

 

GOMEZ 5

Come gli altri esterni, difensivi e offensivi dell’Hellas, incappa in una gara balorda. Dal suo lato, in spiacevole cooperazione con Pisano, spiove il pallone che Moralez tramuta in gol.

 

PAZZINI 5,5

Buono il piglio con cui entra in campo, molto meno la fretta con cui manca la rete che potrebbe cambiare la storia della partita.

 

BIANCHETTI 5,5

Si nota poco, ancor di meno sull’incornata di Moralez che per poco non fa perdere la partita al Verona.

 

SILIGARDI 6

Inserito come mossa della disperazione negli ultimi minuti, ha il merito di far recuperare metri all’Hellas. Doveva avere più spazio.

 

MANDORLINI 5

Non è il Verona che vorrebbe, quello di Bergamo. Una squadra che non piace a nessuno, a lui per primo. Certo che sconta gli infortuni di Toni e Marquez, ma un Hellas così merita la bocciatura al di là del risultato, che resta, date le circostanze, positivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy