LE PAGELLE, TONI IMPRECISO, SILIGARDI FUMOSO, VIVIANI PERNO

LE PAGELLE, TONI IMPRECISO, SILIGARDI FUMOSO, VIVIANI PERNO

Souprayen si propone in avanti, Pisano pasticcia, Ionita ci mette vigore

GOLLINI 6

Reattivo a chiudere su Maccarone nel primo tempo, sul gol di Costa interviene con una parata d’istinto, ma la palla resta lì e nulla può fare di più.

 

PISANO 5,5

Alcune diagonali ben eseguite, non sale molto, mantenendo la posizione con puntualità. Combina un patatrac dando il la all’azione che poi si tramuta nel calcio di punizione, che lui stesso provoca, il gol che decide la partita

 

BIANCHETTI 5,5

Si perde Costa sulla rete che decide la partita. Dispiace, perché a lungo tiene il timone della difesa con saldezza. Ma l’errore è determinante e pesantissimo.

 

MORAS 6

Maccarone prova a tagliarlo fuori in velocità. Qualche volta gli scappa via, ma più spesso lo contiene riducendogli gli spazi di manovra.

 

SOUPRAYEN 6

Spinge fortissimo fino all’esaurimento delle risorse. Propositivo in fase offensiva, insicuro quando c’è da agire in copertura.

 

WSZOLEK 6

Gregario di fascia, ci mette grande spirito agonistico e centra palloni invitanti. Consuma ogni energia prima di essere sostituito.

 

VIVIANI 6,5

Attorno a lui gira il Verona. Un miracolo di Skorupski gli toglie un gol che sarebbe stato spettacolare, con un tiro in controbalzo ammirevole per coordinazione. Perno.

 

HALLFREDSSON 5,5

Corre tanto ma con poca lucidità. E non riesce a trovare i tempi per inserirsi. Di palloni ne smista a volontà, però con scarsa efficacia.

 

SILIGARDI 5,5

Fumoso. Pasticcia all’inizio, spesso cadendo in malintesi con Souprayen. Riemerge calciando in area una serie di traversoni che meritebbero miglior sorte. Dopo si smarrisce di nuovo.

 

IONITA 6

Generosissimo, si sbatte ininterrottamente, alternando giocate vigorose a svarioni dettati dalla foga. Fa da supporto a Toni, in un ruolo inedito, e lo interpreta con concentrazione.

 

TONI 5

Gli arrivano rifornimenti in sequenza, ma non li monetizza. Colpisce di testa centrando Skoruspski. Ha altre occasioni utili, però è in ritardo. Continua a difettargli la forma.

 

JANKOVIC 5

Da una sua titubanza nasce il fallo di Pisano su Buchel che porta alla punizione che dà il gol all’Empoli. Evanescente.

 

SALA 6

Cerca l’avanzata, cosa che gli riesce a tratti.

 

ZACCAGNI ng

 

DELNERI 6

Dà un’impronta aggressiva al Verona. Non è sufficiente per interrompere il filotto negativo. La classifica è nefasta. In questo momento non può fare di più. Ma perdere una partita così è una beffa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy