Lotta salvezza, un obiettivo possibile se…

Lotta salvezza, un obiettivo possibile se…

Il Verona troverà tutte le dirette avversarie al Bentegodi: sfide da vincere. E serve ripartire in trasferta

di Eric Sartori

Ci apprestiamo a vivere la 32^ giornata di Serie A, dopo la quale mancheranno solo sei partite al termine, per un totale di 18 punti ancora in gioco.

La lotta salvezza è ancora aperta e potrebbe restarci fino all’ultima giornata. Analizzando il calendario possiamo chiarire meglio le possibilità di ogni squadra.

Il Verona si giocherà i match più importanti della stagione in casa. Sassuolo e Spal saranno i due scontri diretti che il Verona non potrà permettersi di sbagliare. La squadra di Pecchia troverà anche Bologna, Genoa e Udinese, tutte e tre a metà classifica. Nel cammino verso la salvezza, i gialloblù incontreranno anche Milan e Juventus, ancora in corsa per un posto importante nella testa della classifica. Indubbiamente il fattore campo sarà importantissimo per gli scaligeri. Nelle ultime cinque partite casalinghe hanno ottenuto ben 9 punti al Bentegodi, contro i soli 3 punti ottenuti dalle trasferte.

Spal e Crotone sono le due concorrenti dirette del Verona. Occupano rispettivamente la quartultima e terzultima posizione e sono a solo due punti di distanza dai gialloblù. Mentre per i ferraresi il calendario lascia spazio all’ottimismo, per i calabresi il discorso cambia. La squadra di Zenga avrà importanti match contro Sassuolo e Chievo, ma dovrà incontrare anche Juventus, Lazio e Napoli. La squadra di Semplici, invece, si troverà solo la Roma, come big, ma è attesa questa domenica dalla Fiorentina. I bancazzurri possono giocare sulle statistiche della trasferta, che segnano un positivo di 5 punti nelle ultime cinque trasferte. Leggermente meglio in casa, con 6 punti conquistati. Al contrario, i crotonesi si trovano meglio davanti al pubblico amico, con 7 punti conquistati nelle ultime cinque partite allo Scida. Solo 4 quelli in trasferta.

Chievo, Cagliari e Sassuolo, sono le tre squadre più “distanti” dalla retrocessione. La squadra di Maran sembra essere quella più in difficoltà delle tre, seguita dal Cagliari. Leggermente meglio il Sassuolo. Per queste tre squadre la salvezza è a portata di mano. Il Sassuolo avrà l’opportunità di mettere l’ipoteca già da questa domenica, quando sfiderà il Benevento. Chievo e Cagliari devono sperare di portare a casa punti importanti con squadre di metà classifica. Percorso complicato, però, per il Chievo. La squadra della Diga avrà due metch consecutivi contro due big: Inter e Roma, mentre questa settimana sarà impegnata al Bentegodi con il Torino.

Una salvezza ancora possibile per il Verona, che dovrà scendere in campo unito e con la convinzione giusta per raggiungere l’obiettivo stagionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy