MADDÈ: “SALVEZZA MISSIONE POSSIBILE. GIUSTO TENERE MANDORLINI”

MADDÈ: “SALVEZZA MISSIONE POSSIBILE. GIUSTO TENERE MANDORLINI”

La bandiera gialloblù: “Va ritrovata solidità difensiva”

di Redazione Hellas1903

Sergio Maddè, bandiera del Verona da giocatore, tecnico per due volte subentrato alla guida dell’Hellas, conquistò nel 2004 una salvezza in rimonta in Serie B, rimediando a una situazione che pareva ormai compromessa.

Intervistato dal Corriere di Verona, Maddè osserva: “Ci tengo a dire che sono d’accordo con la società attuale: giusto non cambiare Mandorlini e andare avanti insieme. Mandorlini conosce l’ambiente e ha in mano la bussola necessaria per far ripartire il Verona. Tutto è andato storto finora ma i mezzi per sollevarsi ci sono e non prescindono dalla permanenza della guida tecnica”.

Continua Maddè: “Serve porre rimedio alle carenze e orchestrare delle soluzioni alternative. L’assenza di Toni è molto pesante. Il finalizzatore per eccellenza è lui. Se mancano i gol, però, è essenziale aumentare l’attenzione alla fase difensiva. Invece il Verona una rete la prende pressoché sempre. Serve maggior solidità. Se non segni, puoi sempre strappare un pareggio. E un punto in più, quando la classifica è magra, fa comodo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy