Marasco: “Hellas, segna il gol per la A come feci io”

Marasco: “Hellas, segna il gol per la A come feci io”

L’ex mediano gialloblù: “Nel 1999 la mia rete decisiva. Vai, Verona”

Antonio Marasco, mediano del Verona dal 1998 al 2000, trascinatore a centrocampo dell’Hellas allenato da Cesare Prandelli, segnò nel 1999 il gol che portò i gialloblù matematicamente in A, decidendo la gara vinta per 1-0 al Bentegodi col Napoli.

Intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, Marasco ricorda: “Martino Melis mi passa la palla, io tiro di destro, botta secca, gol: siamo in Serie A”.

Prosegue: “Cosa significa essere promossi al Bentegodi? Una gioia che non si può descrivere. Erano altri tempi. Già prima del fischio finale c’era parecchia gente attorno al campo. Quando la partita terminò mi trovai circondando da centinaia di tifosi in estasi. Prandelli fu portato in trionfo. Gli abbracci, i sorrisi, tutto quanto è scolpito nella memoria adesso come allora”.

Quanto a oggi, Marasco commenta: “Cerchiamo di chiuderla qua, perché dopo, se arrivi alla fine, non sai mai che cosa possa succedere. Il Verona ha una bella occasione, davanti al proprio pubblico, auspicando che la Curva Sud venga riaperta: vinca e basta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy