Maresca: “Verona, attenzione: vincere non sarà facile”

Maresca: “Verona, attenzione: vincere non sarà facile”

Il centrocampista: “Pensare che sia semplice fare 90 punti è un errore grave”

Si presenta Enzo Maresca, ultimo acquisto gialloblù, a Peschiera del Garda.

Il centrocampista del Verona, arrivato in regime di svincolo dopo la chiusura del contratto con il Palermo, dice: “Sono qui perché la piazza è grande e perché voglio aiutare a riportarla dove merita. Ma non si pensi, come vedo in giro, che ci sia l’obbligo di fare 90 o 100 punti. Questo è un errore grave. Credere che sia facile stravincere il campionato è sbagliato”.

Continua Maresca: “La partita di Benevento l’ha dimostrato. La Serie B è difficile, anche con l’Avellino ci troveremo davanti una squadra chiusa per intero dietro, ci sarà da soffrire. Il Verona è forte, gioca un calcio coraggioso, propositivo. Sono stato in Spagna, dove c’è la cultura di costruire sul campo, non di distruggere, com’è in Italia. E provare a costruire, come facciamo noi, non è un atto di presunzione”.

Aggiunge di nuovo Maresca: “Fabio Pecchia ha un’impronta di tipo spagnolo, si vede che ha imparato molto dalla vicinanza con un tecnico come Rafa Benitez. Ma ogni allenatore ha le proprie caratteristiche e di sicuro il nostro ha delle idee forti di calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy