Moras: “All’Hellas momenti indimenticabili”

Moras: “All’Hellas momenti indimenticabili”

L’ex difensore gialloblù: “A Verona mi sento a casa, sono cresciuto molto come uomo. Ringrazio i tifosi per l’applauso”

Prima volta da ex per Vangelis Moras, applaudito dai tifosi gialloblù dopo la gara contro il Bari.

Dice il difensore, ai microfoni di Radio Verona: “La riconoscenza è la cosa più importante. Io ho sempre detto che qua mi sento a casa, sono cresciuto molto come uomo in questi anni a Verona. Ho passato momenti bellissimi, altri brutti, che abbiamo passato insieme. Da parte mia ringrazio i tifosi per l’applauso, li avrei applauditi io in ogni caso. Rispetto la scelta del Verona, io ora sono concentrato sugli obiettivi col Bari. L’Hellas ha giocatori importanti, giovani che stanno crescendo: anche a loro ho sempre detto di dare il massimo in campo. Pazzini? È stata una bella sfida. Oggi chi faceva gol per primo vinceva. Cosa manca al Bari? Dobbiamo credere un po’ di più nelle nostre qualità.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy