Moras: “Cuore a Verona, Hellas non mollare”

Moras: “Cuore a Verona, Hellas non mollare”

L’ex difensore: “Bisogna restare uniti per salvarsi, la squadra è giovane”

Vangelis Moras, ieri a Verona per un incontro a sostegno dell’associazione da lui fondata, “Save Moras”, impegnata nella sensibilizzazione alla donazione del midollo osseo, è stato intervistato da “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola.

Parlando dell’Hellas di oggi, l’ex difensore gialloblù, ora tornato in Grecia, al Panetolikos, dice: “Vedo, leggo, se posso guardo le partite. Mi dispiace che sia così, ma bisogna restare uniti. La squadra ha molti giovani e c’è bisogno di adattarsi alla Serie A, una categoria in cui non si fanno sconti. Abbattersi è l’errore più grave che si possa commettere, perché se lo fai non c’è rimedio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy