Nicolas: “Non è vero che è facile vincere”

Nicolas: “Non è vero che è facile vincere”

Il portiere gialloblù: “Dobbiamo restare umili e tenere i piedi per terra. L’Hellas ce l’ho nel cuore”

di Redazione Hellas1903

Intervenuto ai microfoni della trasmissione “Fuorigioco”, in onda su “Radio Verona”, Nicolas Andrade, estremo difensore gialloblù, analizza la stagione dell’Hellas e predica calma in vista dei prossimi impegni di campionato, invitando tutti a mantenere la massima concentrazione e la massima umiltà.

Così il portiere brasiliano: “Vincere le partite non è per niente facile. I match ostici non sono mancati non abbiamo ancora fatto niente, tutti contro di noi cercano di dare il massimo. Come a La Spezia, dove abbiamo trovato una squadra di medio-alta classifica, in uno stadio sempre duro. Ora c’è il Novara e non sarà facile. Non hanno iniziato benissimo, ma l’anno scorso ha giocato i plyoff. Dobbiamo restare umili e rimanere con i piedi per terra. Siamo tutti uniti, cerchiamo tutti gli stessi risultati e gli stessi obiettivi”.

Prosegue Nicolas, il quale non nasconde il suo attaccamento alla maglia e ai colori gialloblù: “Ho sempre voluto tornare qui. Eccetto il caldo, del Brasile non mi manca nulla. A Lanciano e a Trapani ho fatto esperienza, ma ho sempre voluto tornare qui. L’Hellas è la mia squadra del cuore, quella cui devo tutto, se oggi gioco in Italia devo solo ringraziare il Verona. Giocare la Serie A con questa maglia è un sogno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy