Nicolas: “Non è vero che è facile vincere”

Nicolas: “Non è vero che è facile vincere”

Il portiere gialloblù: “Dobbiamo restare umili e tenere i piedi per terra. L’Hellas ce l’ho nel cuore”

Intervenuto ai microfoni della trasmissione “Fuorigioco”, in onda su “Radio Verona”, Nicolas Andrade, estremo difensore gialloblù, analizza la stagione dell’Hellas e predica calma in vista dei prossimi impegni di campionato, invitando tutti a mantenere la massima concentrazione e la massima umiltà.

Così il portiere brasiliano: “Vincere le partite non è per niente facile. I match ostici non sono mancati non abbiamo ancora fatto niente, tutti contro di noi cercano di dare il massimo. Come a La Spezia, dove abbiamo trovato una squadra di medio-alta classifica, in uno stadio sempre duro. Ora c’è il Novara e non sarà facile. Non hanno iniziato benissimo, ma l’anno scorso ha giocato i plyoff. Dobbiamo restare umili e rimanere con i piedi per terra. Siamo tutti uniti, cerchiamo tutti gli stessi risultati e gli stessi obiettivi”.

Prosegue Nicolas, il quale non nasconde il suo attaccamento alla maglia e ai colori gialloblù: “Ho sempre voluto tornare qui. Eccetto il caldo, del Brasile non mi manca nulla. A Lanciano e a Trapani ho fatto esperienza, ma ho sempre voluto tornare qui. L’Hellas è la mia squadra del cuore, quella cui devo tutto, se oggi gioco in Italia devo solo ringraziare il Verona. Giocare la Serie A con questa maglia è un sogno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy