Nicolas: “Partita condizionata da un mio errore. Non siamo già in B”

Nicolas: “Partita condizionata da un mio errore. Non siamo già in B”

Il portiere gialloblù: “Mi dispiace. Ora dobbiamo fare punti in tutti i campi, partendo da Genova”

di Redazione Hellas1903

Nicolas parla dopo la sconfitta dell’episodio che ha portato alla rete: “È stata un’incertezza tra me e Ferrari. Ho chiamato la palla, mi è scivolata e l’ho lasciata lì. È stato un episodio in una partita nella quale non doveva capitare. È successo e ora avanti a testa alta. Fino a che c’è speranza abbiamo il dovere di crederci. Dobbiamo fare risultati su tutti i campi. Non dobbiamo abbassare la testa. Zero chiacchiere e pedalare.”

Il portiere ammette: “Questa partita è stata condizionata dal mio errore, però dobbiamo reagire. È difficile reagire quando vai sotto di un gol in un buon momento, però dobbiamo dare ancora di più. È sbagliato dire che siamo già in Serie B. Ci sono ancora tante partite e dobbiamo iniziare subito a fare punti, partendo dal Genoa. La sensazione è brutta, gli altri fanno punti e il Verona no, però non dobbiamo pensarci. Mi sento responsabile, mi dispiace per i tifosi e per i miei compagni, però con una squadra che non riesce a fare punti è normale che la delusione dei tifosi arriva in campo.”

Conclude: “Noi siamo lì, quindi dobbiamo lavorare. È una brutta situazione. Abbiamo fatto pochi punti e ci sta la delusione. Al Ferraris si possono fare punti lavorando e con determinazione verso la salvezza.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy