Niente mutualità per le retrocesse, la Lega A: “Siamo irritati”

Niente mutualità per le retrocesse, la Lega A: “Siamo irritati”

Nessun contributo per chi va in B, il presidente Beretta: “Profondo disappunto”

La Lega B ha di recente votato contro il riconoscimento della mutualità per le retrocesse dalla A, la prima delle quali è il Verona.

Chi scende dalla massima categoria, quindi, non parteciperà alla suddivisione delle quote previste. Una perdita che oscilla tra i 4 e i 5 milioni di euro.

D’altro canto la Lega B ritiene che il “paracadute” sia già un più che sufficiente “premio” per le società che perdono la categoria.

Tuttavia la Lega A si è espressa con durezza sull’argomento, come ha fatto sapere il presidente del consorzio, Maurizio Beretta: “Il Consiglio e l’Assemblea si sono espressi in maniera molto critica sul contenuto e la modalità della decisione della Lega di B. C’è un mandato a rappresentarle profondo disappunto e irritazione, esplorando percorsi di modifica o correzione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy