Pagelle Verona, Ferrari über alles, l’attacco non morde

Pagelle Verona, Ferrari über alles, l’attacco non morde

Nicolas è attento, l’ingresso di Pazzini non cambia il ritmo della gara

NICOLAS 6,5

Sempre concentrato, ribatte un tiro di Budimir che poteva essere pericoloso. Non perde mai l’attenzione e il controllo dell’area. Rischia di essere sorpreso da un tiraccio di Ajeti, ma gli giunge in soccorso la traversa.

ROMULO 6

Non è e non sarà mai un terzino destro. Si vede che gli manca più di qualche dettame in copertura. Meglio in fase di spinta, seppure non tenti con frequenza l’avanza offensiva.

FERRARI 7

E per fortuna che non si è quasi mai allenato in settimana. Partita di grande caratura, da difensore totale: anticipa, blocca, rilancia. Il Crotone si ferma una, cinque, dieci volte su di lui. Fondamentale.

CACERES 6,5

Non concede nemmeno un centimetro a Trotta, che è un “bestione” che sa sempre come farsi sentire. La condizione è in crescita, l’esperienza non l’ha di certo comprata al supermercato.

SOUPRAYEN 6

Smarrisce la bussola quando finisce sotto pressione, ma sono attimi. Invece mostra grinta e agonismo in elevate quantità. Ci sono stati tempi in cui un giocatore del Verona veniva sempre apprezzato per questi pregi, e per questo, ora, va bene così anche per lui.

B. ZUCULINI 5,5

Troppi i palloni persi, troppa la difficoltà nel trovare la corretta posizione in campo. Impiegato come mezz’ala, lavora sodo per proteggere la sua zona di campo, ma finisce nell’anonimato.

BÜCHEL 5,5

Gli vengono affidati compiti in fase di costruzione e, in questo senso, le carenze sono evidenti. Molla dei calcioni in mezzo e si prende un’ammonizione. Non è efficace.

BESSA 6

Le rare iniziative d’attacco del Verona passano dai suoi piedi. In avvio si propone, poi arretra e contiene, al pari dei compagni di squadra. Deve essere messo nella condizione di risaltare di più.

CERCI 5,5

L’autonomia è ridotta, lo stato di forma ancora palesemente precario. Tante degli affondo nel primo tempo, dopo le energie si spengono e viene sostituito.

FARES 5,5

Encomiabile la buona volontà, per il resto non c’è molto altro da considerare: partita da centravanti di sacrificio, e non è proprio il ruolo che gli compete. Tant’è, si arrangia alla bell’e meglio.

VERDE 5,5

Per il Crotone è un sorvegliato speciale. Spesso lo raddoppiano e gli tolgono la possibilità di prendere metri con lo scatto. Pochi guizzi, nessuno significativo.

 

PAZZINI 5,5

Resta fuori per 60′: il caso non è ancora chiuso, a quanto pare. In settimana si vedrà se ci saranno ribaltoni. Quanto alla sua presenza a Crotone, non resterà nella storia. Pochi palloni, nessuno giocato bene.

VALOTI ng

ZACCAGNI ng

 

PECCHIA 5,5

Schiera un Verona molto timido, al di là dell’esclusione di Pazzini, che non smetterà di far discutere. La società non gli ha fatto pervenire sufficienti soluzioni d’attacco e lui tira ad arrangiarsi, ma la sua idea di calcio dovrebbe essere fatta di maggior coraggio e anche stavolta se ne vede poco.

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy