Pagelle Verona, Gustafson e Zaccagni, gol mangiati. Di Carmine e Pazzini okay

Pagelle Verona, Gustafson e Zaccagni, gol mangiati. Di Carmine e Pazzini okay

Difesa gialloblù incerta, il centrocampo non funziona. Di Gaudio senza scatto

di Matteo Fontana, @teofontana

SILVESTRI 6

Al primo affondo pericoloso della partita è pronto a deviare la botta da fuori di Rohdén. Beffato dal tocco di giustezza di Pettinari, bravo a sorprenderlo.

FARAONI 6

Uno dei pochi a tentare di fare qualcosa. Alcune buone chiusure in copertura, è bravo a fornire a Di Carmine l’assist trasformato nel gol dell’1-1.

BIANCHETTI 5,5

In coppia con Marrone si perde Pettinari, che puntualmente punisce il Verona. Non assicura la necessaria solidità al reparto.

MARRONE 5

Ha sulla testa il pallone che potrebbe dare il vantaggio al Verona: è impreciso. Fatica in difesa, dorme pure lui sulla rete del vantaggio del Crotone.

VITALE 5,5

Assente in fase di spinta, non prende mai un’iniziativa che dia la sensazione di poter cambiare il corso appiattito della partita. Quanto alla fase difensiva, non è irreprensibile.

GUSTAFSON 4,5

Cerca di avanzare per dettare l’impostazione, ma procede alla moviola, soffrendo la mobilità di Benali. Si divora in modo inconcepibile il gol del 2-1.  Un errore grave, di quelli che pesano come macigni sulla valutazione di una gara.

MUNARI ng

Pochi minuti da titolare, non ce la fa ed esce.

ZACCAGNI 5

Reattivo in interdizione, di meno in fase d’appoggio. Ha la chance per sbloccare subito il risultato, ma non inquadra la porta: sbaglio di rilievo, e di qui la bocciatura.

MATOS 5,5

Ammonito, era in diffida e salterà la partita con lo Spezia. Cosa che, probabilmente, avrebbe dovuto fare lo stesso, visto che esce con un ginocchio malconcio. Partita anonima.

DI CARMINE 6

Fa molta fatica, rimane a lungo in penombra. Ha il merito di infilare la rete del pareggio, ragion per cui si guadagna la sufficienza. Va meglio quando ad affiancarlo c’è Pazzini.

 

DI GAUDIO 5

Prova opaca: mai uno scatto, mai un dribbling, mai un’azione in cui salti l’uomo per creare la superiorità numerica. Spento.

 

COLOMBATTO 5,5

Non riesce a dare ordine al centrocampo. Conferma di attraversare un periodo di calo che non ne vuole sapere di interrompersi.

TUPTA 5,5

Non dà consistenza all’attacco, finisce presto, per esigenze tattiche, confinato sulla fascia destra. Inefficace.

PAZZINI 6

Si sbatte in su e in giù, ci mette l’anima, sebbene non sia mai innescato. Dà supporto a Di Carmine.

 

GROSSO 5

Siamo alle solite. Il Verona  non gira, anzi, fa sempre più passi indietro di quanti riesca a farne in avanti. Rischia Munari e gli va male, ma questo è un dettaglio se messo in confronto con la pochezza di idee di questo Hellas.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy