Pagelle Verona, Nicolas evita la goleada. Attacco assente

Pagelle Verona, Nicolas evita la goleada. Attacco assente

Romulo e Fares non si smarriscono. Calvano entra bene. Büchel e Valoti ko

di Matteo Fontana, @teofontana

NICOLAS 7

Altra partita da protagonista, come già accaduto con Roma e Sampdoria. Purtroppo per il Verona, non è quanto basta per prendere punti. Dice di no alla Lazio a ripetizione, ma alla fine gli tocca arrendersi. Para il parabile.

 

CARACCIOLO 5,5

In grossa difficoltà all’inizio, si riprende quando viene schierato come terzino destro in una linea a quattro. Ugualmente, però, finisce con le spalle al muro.

 

VUKOVIC 5,5

Alcune cose buone, altre molto di meno. Metto sotto assedio dall’attacco della Lazio, ribatte per quanto riesce, finché, pure lui, non cede.

 

BOLDOR 5,5

Al debutto in Serie A, non difetta quanto a personalità. Sconta, tuttavia, il gap rispetto agli avversari, che lo puntano e gli creano problemi. Si fa valere con il fisico, e così limita i danni.

 

ROMULO 6

Meglio nel primo tempo che nel secondo. D’altronde, dopo l’uno-due di Immobile, la partita va in ghiaccio. Ha sul piede una chance per mettere in mezzo un pallone che potrebbe riaprire la gara, ma non è preciso.

 

VALOTI 4,5

Ancora una volta, ribadisce di non essere adatto al ruolo che gli viene affidato. Dovesse essere impiegato ancora così, correrebbe il rischio grosso di esporsi ad altre brutte figure.

 

BÜCHEL 4,5

Dissolto dal centrocampo della Lazio, e meno male per l’Hellas che manchi lo squalificato Leiva. I palloni gli passano davanti e non li prende mai.

 

FARES 6

Gioca con coraggio, compie almeno due interventi difensivi determinanti. Paga qualche distrazione, ma è in crescita ed è il meno incerto dietro, nel Verona.

 

MATOS 5

Fa troppo poco. Alcuni accelerazioni che spengono subito, e lui con loro. Esce con la partita che è già terminata e non lascia segno.

 

KEAN 5

Gli si chiede di attivare in contropiede, di assicurare velocità all’attacco, invece non si innesca mai. Poco o nulla assistita, ma deve fare molto di più.

 

VERDE 4,5

Opaco per tutto il tempo in cui resta in campo. Di nuovo titolare dopo un mese e mezzo, è spaesato, non dialoga con i compagni di squadra, si smarrisce e non si ritrova. Urge riscatto immediato.

 

 

CALVANO 6

Va vicino al gol con un gran tiro da fuori. Entra bene.

AARONS 5,5

Grandi volute di fumo sollevate e nulla più.

PETKOVIC ng

 

 

PECCHIA 5

A questo Verona manca un’identità chiara, insieme a una lista di giocatori in rosa che non sono mai arrivati. Senza un terzino destro deve rivedere la difesa. Senza alternative a centrocampo, gli tocca inventarsi ancora un Valoti fuori ruolo. L’Hellas non tira mai in porta e alza le mani di fronte alla Lazio, neanche si stesse dichiarando prigioniero politico. Troppo poco per pensare alla salvezza, e non è una questione di risultato, ma di gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy