Pagelle Verona: Pazzini, è un golazo. Bianchetti e Ferrari smarriti

Pagelle Verona: Pazzini, è un golazo. Bianchetti e Ferrari smarriti

Luppi e Siligardi incidono. Fossati si sgonfia, Zuculini lottatore

NICOLAS 6

Due buoni interventi, soprattutto su Macheda è decisivo. Sull’1-1 resta il dubbio che potesse uscire, sul gol di Calderoni è tagliato fuori dal rimbalzo sul palo del tiro di Mantovani.

ROMULO 6

Partita di quantità, interpreta bene il ruolo nel primo tempo, mentre la spinta del Novara nella ripresa mette in difficoltà anche lui.

BIANCHETTI 5,5

Grande sofferenza di fronte a Galabinov, che ha un fisico da culturista e lo mette in crisi. Lo argina con difficoltà e non riesce a coordinare con la dovuta attenzione la difesa.

FERRARI 5,5

Come già avvenuto con lo Spezia, la sua è una prestazione incerta. Se attaccato, cosa che accade spesso nel secondo tempo, è tremolante.

SOUPRAYEN 6

Subisce la pressione del Novara nel secondo tempo, ma non subisce cali di concentrazione e dimostra un grado sufficiente di attenzione.

FOSSATI 5,5

Torna titolare e mostra la corda sul piano delle energie. Si consuma presto e non ne ha più. Pecchia lo toglie quando la partita sembra compromessa, prima che ci pensi Pazzini a evitare il crollo.

ZUCULINI 6

Lottatore accanito, gli difetta la precisione in fase di costruzione. Al contrario, in interdizione si mette in evidenza per prontezza e solidità.

BESSA 6

Quando parte palla al piede riesce sempre a creare superiorità numerica. Il problema è che è un gioco che non funziona spesso, così va a intermittenza.

SILIGARDI 6

Segna il gol del vantaggio dell’Hellas con una botta mancina puntualissima, sul servizio di Luppi. Non è l’unica cosa bella della sua partita, che però evapora, come per tutto il Verona, nel secondo tempo.

PAZZINI 7

Tiene a galla il Verona con una prodezza da meraviglioso centravanti. Fanno 21 in questo campionato. Leader per temperamento, abile nel far salire la squadra nei momenti di difficoltà.

LUPPI 6,5

Gioca 45′ con rabbia e tecnica. Serve a Siligardi l’assist per il gol dell’1-0. Interpreta bene, finché lo reggono le energie, le direttive tattiche ricevute.

 

CARACCIOLO 6

Dà più compattezza in difesa, ma si vede che non è al pieno della forma.

CAPPELLUZZO ng

VALOTI ng

 

PECCHIA 5,5

Torna al 4-3-3, per poi riprendere in mano il 3-5-2 dopo il pari del Novara. Il 2-2 di Pazzini gli evita processi che non sarebbero stati teneri nei suoi confronti. L’Hellas dei primi 45′ deve allungare la bontà del proprio rendimento per l’intera durata della gara. Il tempo stringe.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy