Pagelle Verona: Pazzo, sei una cosa grande. Bessa è magia, che bravo Zaccagni

Pagelle Verona: Pazzo, sei una cosa grande. Bessa è magia, che bravo Zaccagni

Nicolas è decisivo, Troianiello entra bene, Zuculini ci mette grinta

NICOLAS 7

Due interventi decisivi all’inizio della partita, quando tutto può cambiare (in peggio) per il Verona. Eccezionale riflesso su Lazzari, scatto determinante su Gatto. Toglie l’Hellas dai guai.

ROMULO 6

Si trova a fronteggiare un peperino come Orsolini, che è un cliente frizzante, di quelli che ti impongono di rinunciare spesso a salire, sennò sarebbe un rischio. Gioca con intelligenza.

BIANCHETTI 5,5

Il Verona traballa spesso dietro, sia quando il risultato non si è ancora sbloccato che nel momento in cui è in vantaggio. Pure sul 2-1 dell’Ascoli non sembra sicuro.

CHERUBIN 6

Tampona qualche buco e ha il merito di lanciarsi in avanti e servire l’appoggio a Pazzini per la rete dell’1-0 dell’Hellas. Talvolta lento e sorpreso in velocità, se la cava con l’esperienza

SOUPRAYEN 5

Pronti via e combina un disastro: Nicolas ci mette la toppa. Partita in sofferenza, la sua, con Lazzari e Gatto che lo prendono in mezzo e lui che ci capisce poco.

VALOTI 5,5

Nervoso nel primo tempo, spreca la palla del 2-0 allo scadere. Fa meglio nella ripresa, porge a Zaccagni l’assist per il raddoppio, ma non è in grande condizione.

MARESCA 6

I mediani dell’Ascoli gli mettono una forte pressione e non gli risulta facile liberarsi dalla loro carica. Con l’ingresso di Zaccagni gode di maggiore libertà e il suo valore tecnico emerge.

BESSA 7,5

Una meraviglia il gol con cui chiude la partita. Magia per palati fini, per amanti del calcio, roba d’alta quota. Ed è il suggello a una partita, al solito, di marcata qualità.

SILIGARDI 5,5

Dà sempre l’impressione che gli manchi quel qualcosa in più per essere determinante. Resta là, fermo in fascia, e si innesca poco. Davanti a Lanni calcia centralmente.

PAZZINI 8

Quattro doppiette di fila, dieci gol in sei gare disputate, media da recordman d’Europa. Basterebbe questo per dire della sua grandezza. Mettiamoci il carisma che trasmette a tutta la squadra e i giochi sono fatti.

GOMEZ 5

Mai dentro la partita, subisce la corsa dell’Ascoli e non lascia traccia. Fuori per un problema muscolare.

ZACCAGNI 7,5

Pecchia gli dà fiducia, questo ragazzo risponde con una prova di grande impatto, al di là del gol del bis dell’Hellas. Mai un tocco banale, mai la sensazione che vada in apprensione. Sempre attento, sempre bravo.

TROIANIELLO 6,5

Quando l’Ascoli, dopo aver ridotto le distanze, cerca di pungere ancora, è lui, il “burlone” del gruppo, a tenere lontani dei palloni che potrebbero essere scottanti. Assist preciso per il Pazzo-poker.

ZUCULINI 6

Ultimo quarto d’ora giocato con carattere e grinta.

 

PECCHIA 6,5

Ammette lui stesso che il Verona di Ascoli è stato il peggiore della stagione. Le scelte iniziali non sono le più indovinate, quelle in corsa si rivelano vincenti. E l’Hellas si prende il primo posto a suon di gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy