Pagelle Verona, Valoti superstar, Pazzini sentenza

Pagelle Verona, Valoti superstar, Pazzini sentenza

Luppi assicura corsa e sostanza, Bessa campione di tecnica

NICOLAS 6

Qualche uscita al limite dell’azzardo, ma è una presenza tosta quando c’è bisogno di farsi sentire in mezzo all’area. Mora lo batte con un diagonale irraggiungibile

PISANO 6

La mette sul piano dell’esperienza, non forza in fase offensiva e tiene l’argine dietro se occorre.

BIANCHETTI 6

La Spal non lo impensierisce. La vicinanza dell’attentissimo Caracciolo ne agevola il rendimento.

CARACCIOLO 6,5

Niente a che vedere con lo scivolone di Benevento. Espulsione dimentica con la forza dei fatti, ovvero con una prestazione di grossa sostanza.

SOUPRAYEN 6,5

Spesso eccede e si incaponisce in fughe in fascia che sfumano, ma il suo apporto è utilissimo soprattutto nel secondo tempo per tenere la Spal lontana dall’area dell’Hellas e aumentare la pericolosità offensiva gialloblù.

VALOTI 8

Svaria tra la posizione di mezz’ala e quella di trequartista: è la superstar della serata. Due gol e un assist, movenze da talento cristallino, per chi l’ha visto anni che furono pare un calco di Michael Laudrup. Suo papà Aladino con il Verona è stato promosso in A: ci pensi lui a imitarlo.

FOSSATI 6

Partita grintosa, con tanto di cartellino giallo per la troppa veemenza. Non costruisce molto, ma fa da interditore con argomenti adeguati.

BESSA 6,5

Tecnica magistrale. Una delizia per gli occhi, per chi ama il calcio, quello giocato con la classe, con la purezza delle idee, con l’intelligenza. Un minimo di crescita fisica lo renderà sublime.

ROMULO 6

Con l’Avellino formidabile, con la Spal non forza e si gestisce. Rende bene in  fase di copertura, da equilibratore a tutto campo.

PAZZINI 7

I numeri parlano chiaro: in due mezze partite e poco più segna due gol e serve un assist. Il suo carisma mancava a questo Verona. Rigenerato rispetto all’ombra a lungo vista nello scorso campionato.

LUPPI 6,5

Morde, ruggisce, va all’assalto. Fa un grande lavoro di cucitura sulla sua corsia. Non sempre si prende le luci dei riflettori. Proprio per questo merita mezzo voto in più.

 

GANZ ng

MARESCA ng

GOMEZ ng

 

PECCHIA 7

Il Verona diverte, e questo lo fa da inizio stagione, e ora vince con regolarità. Punta su Valoti, e fa bene, mette Pazzini, che rientra dall’infortunio, e fa altrettanto bene. L’Hellas viaggia ad assetto variabile e coglie la prima vittoria fuori casa. Bravo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy