Panchina Verona, Setti riflette sul futuro, tanti i nomi

Panchina Verona, Setti riflette sul futuro, tanti i nomi

Da Delneri a Iachini, passando per De Zerbi e Colantuono

Presa coscienza di una retrocessione che solo un miracolo potrebbe evitare, il presidente del Verona Maurizio Setti, assieme a Riccardo Bigon e a Stefano Barresi, stanno già riflettendo su chi potrà essere il prossimo allenatore a cui affidare un progetto di risalita immediata nella massima serie.

Gigi Delneri è molto apprezzato da Setti, il suo contratto scadrà a giugno. La sua permanenza dipenderà molto da come finirà il campionato, non tanto in termini di salvezza o meno ma da quali saranno le risposte della squadra, e, inoltre, dalla piena convinzione del tecnico friulano nel proseguire l’avventura in gialloblù.

Dovesse tramontare l’ipotesi di un rinnovo a Delneri, Sky riporta che gli altri nomi su cui la dirigenza del Verona sta ragionando sono quelli di Beppe Iachini, stefano Colantuono e di un tecnico emergente come Roberto De Zerbi.

Non compare, al momento, nella lista dei papabili il nome di  Mandorlini, legato all’Hellas fino al 2017, sul quale, del resto, Setti era stato molto chiaro in una conferenza stampa dello scorso 13 gennaio quando alla domanda su un possibile ritorno del tecnico romagnolo in caso di retrocessione, aveva risposto: “Sicuramente no”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy