Pareggio a Foggia, Pisa in Serie B

Pareggio a Foggia, Pisa in Serie B

I rossoneri non riescono nella rimonta, partita interrotta al 66′ per lancio di oggetti e invasione

Il Pisa di Gennaro Gattuso pareggia 1-1 allo stadio “Zaccheria” di Foggia e viene promosso in Serie B, in virtù del 4-2 dell’andata.

La squadra di casa, allenata da De Zerbi, parte alla grande, dominando tutto il primo tempo, ma creando poche occasioni da rete. Nella seconda frazione il copione si ripete, Vacca colpisce il palo e Iemmello si mangia un gol sparando il pallone addosso al portiere del Pisa.

Al 66′ l’arbitro sospende la partita: Gattuso viene colpito da un oggetto lanciato dagli spalti, poco dopo un gruppo di tifosi del Foggia entra in campo. Il clima è bollente e i due tecnici vengono allontanati, passati dieci minuti il direttore di gara dice che si può continuare.

I gol arrivano entrambi negli ultimi minuti. Prima Iemmello segna un rigore all’88’, riaprendo il match, poi, al 96′, Eusepi pareggia i conti concretizzando un’azione di contropiede.

Il Pisa, dopo Cittadella, Spal e Benevento, viene promosso in Serie B.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy