Pavenel: “Il nuovo girone è una sfida stimolante”

Pavenel: “Il nuovo girone è una sfida stimolante”

Il tecnico della Primavera: “Una soddisfazione portare i giovani in prima squadra.”

Massimo Pavanel, allenatore della Primavera del Verona, ha parlato così ai microfoni di HV24.

“La squadra ha ripreso il lavoro dopo i ritiri a Racines e Storo. Abbiamo ancora tanto da lavorare, ma sicuramente è un buon inizio.”

Su 24° posto nel ranking Primavera: “Quattro anni fa eravamo più che trentesimi ed è difficile scalare posizioni. Purtroppo questa posizione non ci garantisce nulla, il prossimo anno – cambierà il formato del campionato – saliranno le prime 4 di ogni girone e le altre migliori 4 per ranking. Noi dobbiamo puntare ad arrivare nelle prime quattro posizioni della classifica.”

Sul nuovo girone A: “Ci sono sfide stimolati, rompe la solita routine. Dovremo fare i conti con trasferte impegnative e squadre contro cui non ci siamo mai misurati.”

Obiettivo della Primavera? “Formare giocatori che possano trovare spazio in Prima Squadra e non sfigurare. È difficile che siano subito titolari, spesso servono altre esperienze. L’esempio è Ganz che ha svolto le giovanili al Milan, è passato dalla Lega Pro e poi si è affermato in Serie B dopo qualche anno. Non è un processo facile e istantaneo.”

Continua Pavanel: “Portare i giovani a svolgere la preparazione con la squadra e vedere che non fanno scendere la qualità dell’allenamento è già una grande soddisfazione, poi se fanno qualche presenza in campionato abbiamo raggiunto il massimo.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy