Pecchia: “Abbiamo sofferto moltissimo e sbagliato le ripartenze. Ma la squadra deve credere nell’obbiettivo”

Pecchia: “Abbiamo sofferto moltissimo e sbagliato le ripartenze. Ma la squadra deve credere nell’obbiettivo”

L’allenatore: “La salvezza è alla portata dei miei”

di Redazione Hellas1903

Così Fabio Pecchia a Mediaset Premium dopo la gara con la Lazio: “Abbiamo sofferto moltissimo, però ci sono state delle occasioni in cui potevamo fare male, ma non le abbiamo sfruttate. Non ci sentivamo sconfitti in partenza. La Lazio è una squadra forte che ha spinto, e oggi è stato dimostrato. Alcune situazioni potevamo sfruttarle meglio, ma così non è stato. Tante volte alcune giocate sono obbligate, per cui molte volte abbiamo avuto un baricentro basso. Sono dispiaciuto perché alcuni spazi vanno sfruttati, ma non siamo stati in grado di farlo. Negli ultimi due mesi abbiamo giocato con tutte le grandi. l’unica partita che abbiamo fallito è stata quella con il Crotone, nel resto abbiamo fatto più o meno bene.”

Su Calvano dice: “Calvano ha avuto una crescita continua, ho creduto in lui e si sta guadagnando giorno dopo giorno una grande stima dalla squadra. Io sono convinto che possa dare una mano”.

Il mister gialloblù conclude: “Noi siamo a 6 punti della salvezza. Abbiamo trovato alcune difficoltà ma siamo lì. Le squadre che lottano per questo obiettivo a volte si trovano in questi periodi negativi. Mi dà energia ed entusiasmo vedere una squadra che lavora alla grande anche se spesso il lavoro non viene rispecchiato in partita. Il nostro obiettivo è alla portata. La squadra deve crederci.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy