Pecchia: “Bari forte in casa, ora dobbiamo correre”

Pecchia: “Bari forte in casa, ora dobbiamo correre”

L’allenatore gialloblù: “L’ultima partita persa al San Nicola risale a settembre”

Fabio Pecchia, tecnico del Verona, ha risposto alle domande durante la conferenza stampa alla vigilia della gara in trasferta a Bari.

Sulla gara: “Una partita stimolante con una squadra molto forte, costruita per vincere il campionato. Noi dobbiamo fare la nostra gara di personalità, sappiamo che il Bari in casa fa delle grandi prestazioni, l’ultima partita l’ha persa a settembre. Anche il clima sarà particolare, lo stadio San Nicola è sempre pieno.”

Sugli infortunati: “Siamo usciti un po’ malconci dalla gara col Cittadella. Zuculini e Caracciolo hanno preso due colpi ma ormai li hanno smaltiti e si sono allenati con la squadra. Pisano in questi giorni ha avuto un piccolo risentimento, nulla di grave. Mi dispiace molto per Zuculini, un giocatore molto importante per noi. Tornerà più forte di prima.”

Valoti e Siligardi recuperati? “Si, Valoti è in forte crescita, un giocatore di qualità e abbiamo bisogno di gente come lui in questo finale di stagione.”

Sulla concretezza ritrovata: “Bene, ma dobbiamo metterci qualcosa in più. Ora ci troviamo a rincorrere e per questo serve fare meglio degli altri. Davanti c’è la Spal che ha 5 punti di vantaggio e può gestirli al meglio, noi abbiamo un piccolo vantaggio sul Frosinone, ma 18 punti sono ancora troppi per tirare le somme.”

Pareggio da buttare? “Spesso i nostri pareggi sono stati accolti con molte critiche. Noi scendiamo in campo per il massimo degli obiettivi, a volte non va per il verso giusto, ma è il verdetto del campo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy