Pecchia: “Col Napoli voglio personalità”

Pecchia: “Col Napoli voglio personalità”

Il tecnico gialloblù: “Azzurri da Scudetto, ma non dobbiamo avere timore”

Fabio Pecchia, allenatore del Verona, ha parlato alla vigilia della gara con il Napoli, valida per la prima giornata di campionato.

“Abbiamo avuto diversi problemi di infortuni, tutti nel reparto difensivo. Arriviamo a questa gara dopo queste difficoltà, ma abbiamo lavorato alla grande. Siamo pronti perla Serie A e per affrontare una grande squadra che ha come obiettivo lo Scudetto.”

Sul Napoli: “È una squadra che l’anno scorso ha infranto i record di possesso palla e gol. I partenopei possono fare male in qualsiasi momento: con azioni palla a terra, in ripartenza o di astuzia. Dovremo fare molta attenzione, rimanendo compatti e coprendo bene gli spazi, per poi riuscire a palleggiare quando ne avremo la possibilità.”

Sul Verona: “Pretendo personalità dai miei giocatori, dobbiamo affrontare le gare con rispetto, senza timore, perchè il nostro percorso inizia oggi e finisce a maggio. Voglio uscire da questa gara con informazioni positive per la crescita della squadra. Non possiamo pensare di affrontare in Napoli allo stesso modo delle squadre di Serie B.”

Formazione? “Difesa a 4. Non diamo vantaggi a Sarri (scherza, ndr), il reparto difensivo mi lascia ampi margini di manovra e mi permette di avere elasticità delle scelte.”

Heurtaux e gli ultimi arrivati? “Heurtaux è a disposizione e domani faremo le ultime valutazioni. Gli altri, come Buchel, non hanno ancora il ritmo gara, ma sono in crescita.”

Sul mercato: “Parlo di chi ho a disposizione e da loro pretendo solo il meglio. Mancano dei numeri in alcuni reparti, ma la situazione è sotto controllo. In attacco faremo di necessità virtù.”

Sul terreno del Bentegodi: “L’ho trovato in perfette condizioni solo su una metà campo. Ci adegueremo, come abbiamo fatto lo scorso anno.”

 

J.M.B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy