Pecchia: “Non penso al mercato, in testa c’è il Perugia”

Pecchia: “Non penso al mercato, in testa c’è il Perugia”

Continua il tecnico: “Pisano? Sarà della gara”

Fabio Pecchia, allenatore del Verona, è apparso in conferenza stampa alla vigilia del delicato match di Serie B che vedrà i gialloblù affrontare il Perugia di Bucchi.

Sulla gara di Bologna: “Ho visto grandi cose positive. L’unica cosa stonata sono stati i 4 gol subiti. Fa parte della crescita. Stiamo costruendo una mentalità nuova e si può passare da queste sconfitte. Mi focalizzo sull’atteggiamento esibito in gara.”

Ora il Perugia: “Partita di carattere contro un squadra che ha un’identità definita. Bella sfida da affrontare con la solita intensità e voglia, come abbiamo messo in campo col Bari.”

Cosa cambia rispetto al Bari? “Sono due squadre importanti, due partite difficili. Il Bari si sta riformando, mentre il Perugia è già rodato. Noi giochiamo in casa e dobbiamo fare attenzione a una squadra pericolosa che può rimanere in alto fino alla fine del campionato.”

Sul mercato: “Io devo fare il meglio con la rosa che ho a disposizione, non penso al mercato. Giovedì tanti mi hanno dato ottime indicazioni, c’era chi ha giocato poco e chi si è inserito in un altro ruolo. Tutto il resto spetta alla società.”

Su Zaccagni e Boldor: “Due giovani che hanno lavorato alla grande. Zaccagni si sta ritagliando un ruolo, mi fa piacere di come hanno affrontato la gara tutti e due.”

Pisano? “Non l’abbiamo rischiato a Bologna, domani sarà della gara.”

Ti aspettavi una Serie B più semplice? “Il campionato è molto particolare, sempre aperto. L’ho sempre detto ed è nella norma della B.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy