Pecchia: “Novara pericoloso, sarà una gara aperta”

Pecchia: “Novara pericoloso, sarà una gara aperta”

Il tecnico gialloblù: “Zuculini? Meno grave del previsto”

Fabio Pecchia, allenatore dell’Hellas, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo con il Novara, valido per il quattordicesimo turno di Serie B.

Sull’entusiasmo della squadra: “L’entusismo fa bene, bisogna vivere di entusiasmo, ma in campo dobbiamo essere concentrati sul nostro lavoro. L’unica strada per affrontare al meglio le gare è vivere la stagione settimana dopo settimana. L’entusiasmo è benzina verde per una squadra.”

Sul Novara: “È la squadra che effettua più tiri in porta della Serie B, che crea maggiori occasioni. È quarta per possesso palla e ha giocatori importanti. La classifica la guardo fino ad un certo punto, ho seguito le loro partite e il campo dice che il Novara è pericoloso.”

Sulle statistiche: “L’indice pericolosità, come altri dati, è un indicatore. Il Novara ha giocato sempre bene, nonostante le sconfitte, e si vede che è stato costruito per fare un campionato diverso. Noi dobbiamo essere bravi a capire che ogni partita ha le sue difficioltà.”

Gara aperta al Bentegodi? “Credo di sì, il Novara è un avversario propositivo. Tutto dipenderà dal nostro atteggiamento e dalla voglia di sacrificarsi in campo.”

Su Fossati: “Sono contento per la sua doppietta. Dimostra la voglia di accorciare le distanze e accompagnare l’azione. Non abbiamo un vero e proprio playmaker ma cerco di sfruttare le caratteristiche dei giocatori che hanno le qualità per giocare e ruotarsi in quel ruolo.”

Zuculini? “Per fortuna è meno grave del previsto, speriamo di recuperarlo quanto possibili. Dal campo sembrava molto più grave il suo infortunio.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy