Pecchia: “Voglio un Verona che sappia soffrire”

Pecchia: “Voglio un Verona che sappia soffrire”

L’allenatore dell’Hellas: “Salernitana molto diversa dall’andata, mi aspetto una prestazione di alto livello”

Fabio Pecchia, nella conferenza stampa di oggi, ha parlato della sfida contro la Salernitana di domenica (ore 17.30).

Queste le parole del tecnico: “Partita da tre punti in palio, noi dobbiamo affrontarla così. Dobbiamo pensare di fare una prestazione di alto livello. Credo nel lavoro settimanale: se a Latina abbiamo sbagliato l’approccio forse qualcosa ci è sfuggito durante la settimana, perché i nostri approcci quest’anno sono sempre stati di alto livello. Le partite, però, vanno giocate per 90 minuti, sempre con la stessa intensità. Il primo tempo di Salerno è stato uno dei migliori, ma poi non siamo riusciti ad affondare il colpo. Vedo una Salernitana diversa, più come modulo e atteggiamento che negli uomini”.

Prosegue: “Noi dobbiamo avere la capacità di sapere soffrire sempre, in tutte le gare. Arbitri? Non ne voglio parlare, sono altri quelli che devono valutare. Non si tratta del Verona o di un’altra squadra, quando c’è rigore si fischia: mi spiacerebbe si facessero valutazioni sulla squadra e non sulla situazione. Ferrari? È arrivato un professionista di grande livello, giovane, che non avrà difficoltà a inserirsi nel gruppo. Può ricoprire tre ruoli, perché sa giocare sia da centrale, destro e sinistro, ma anche da terzino a destra. Ci può dare un grande valore aggiunto”.

Sui singoli conclude: “B.Zuculini? La sua condizione è buona, vedremo se gettarlo subito nella mischia. Gomez? Stare tanto tempo fuori non è facile. Starà a me dargli la possibilità di entrare in condizione, valutando l’equilibrio di squadra. Albertazzi? Abbiamo ancora una settimana per valutare la sua situazione, vedremo martedì. Fares? Ci sono situazioni di mercato in ballo, Momo è un patrimonio della società e ogni scelta verrà presa in virtù di questo. Al momento è con noi, poi non so se la cosa andrà in porto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy