Penzo: “Bentegodi e scontri diretti: così il Verona si può salvare”

Penzo: “Bentegodi e scontri diretti: così il Verona si può salvare”

L’ex attaccante: “Fondamentale il fattore campo. E con le concorrenti è vietato sbagliare”

di Redazione Hellas1903

Domenico Penzo, ex attaccante dell’Hellas, parla della lotta per la salvezza e delle possibilità di farcela per i gialloblù, intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola.

Dice Penzo: “La salvezza, a parer mio, passa per due fattori: la spinta del Bentegodi e gli scontri diretti. Con il Toro ho visto uno stadio meno arrabbiato e, finalmente, capace di supportare la squadra, al di là delle difficoltà. Restare uniti, adesso, è determinante. Ricordiamoci che i tifosi hanno seguito il Verona in momenti più duri di questo: non lo lasceranno solo proprio ora. Quanto alla partite con le concorrenti per rimanere in A, ovviamente non sono ammessi sbagli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy