Pisano: “Vogliamo iniziare a vincere da subito”

Pisano: “Vogliamo iniziare a vincere da subito”

Il terzino gialloblù: “Tutti vorranno batterci, ma noi daremo battaglia con grande umiltà su ogni campo”

Ospite della trasmissione “Fuorigioco” su Radio Verona, Eros Pisano ha parlato del campionato di Serie B prossimo al via.

Dice il terzino gialloblù: “Abbiamo gli occhi di tutti puntati su di noi, sia delle altre squadre che dei nostri tifosi. In ritiro abbiamo lavorato bene, sabato sarà come il primo giorno di scuola: un po’ di emozione ci sarà, ma dopo il fischio d’inizio andrà via e giocheremo subito forte perché vogliamo iniziare bene. L’ossatura è rimasta quella dell’anno scorso, sono arrivati giocatori importanti che ci possono dare una grande mano. Vogliamo iniziare subito con una vittoria. I ragazzi che sono arrivati si sono ambientati subito, grazie anche a chi è rimasto. Il mister sta facendo un gran lavoro anche dal punto di vista mentale per affrontare al meglio quello che sarà un campionato molto duro. Pecchia? Dal primo giorno ci ha dato massima fiducia, vuole un rapporto umano prima di tutto. Lui vuole grande umiltà, soprattutto in questo momento dell’anno”.

Prosegue Pisano: “Fusco, come il mister, vuole rapporti sinceri e umani. Questa dev’essere la base per fare qualcosa di importante. Qui sto bene, quando sarà finita la sessione di mercato ci siederemo attorno a un tavolo e parleremo del rinnovo. Dopo l’annata scorsa qualche richiesta è arrivata ma qui sto bene voglio riscattarmi qui. Il reparto difensivo? Stiamo lavorando bene, dobbiamo migliorare ma siamo già a buon punto. Penso faremo bene: le vittorie si costruiscono sempre dalla difesa. Meno gol prendi e più probabilità hai di vincere”.

“A Verona c’è grande attaccamento – conclude il terzino destro – la curva ti regala grandissime emozioni: difficile non innamorarsi di questa tifoseria. È bello sentirsi importanti in una piazza come questa, il legame che si è creato con questi colori è fantastico. Sabato si inizia e vogliamo farci trovare pronti. Quello che vogliamo e che tutti si aspettano è ritornare in Serie A. Non sarà facile, perché diciamo che siamo la Juve di questo campionato: tutte faranno il massimo per batterci. Molte squadre vogliono risalire, noi ce la giocheremo con grande umiltà su ogni campo, sapendo di avere sempre il sostegno dei nostri tifosi. Il Latina è una buona squadra, noi dovremo pensare a noi stessi e a fare la nostra gara. Da qui alla fine sarà una battaglia”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy