Russo: “Hellas, serve un manager per sistemare i conti”

Russo: “Hellas, serve un manager per sistemare i conti”

Il sociologo e scrittore: “Gestione non razionale, persa credibilità”

Pippo Russo, sociologo e scrittore, autore tra gli altri del libro “Gol di rapina”, incentrato sull’economia parallela e il potere dei procuratori nel calcio, parla dell’Hellas, intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola.

Dice: “La gestione economica non è stata razionale, non so se si sia riposta troppa fiducia in qualche agente, ma certe operazioni restano inspiegabili. E il prezzo viene pagato adesso. Il “paracadute” è uno strumento che ha attutito i danni, ma non è sufficiente per recuperare l’equilibrio che è stato smarrito. Per questa ragione dico che ricominciare dalla B, per assurdo, può essere una chance nuova per il Verona, anche a rischio di non essere subito promossi. Ma serve un uomo che rimetta in ordine i conti e che ampli l’orizzonte societario”.

Continua Russo: “Che manager ci vorrebbe? Faccio un esempio provocatorio: uno alla Julio Velasco, una persona dal marcato carisma. Uno che conosca lo sport ma che sia di larga cultura, che non si fermi all’interesse dell’oggi ma che guardi più in là. Una testa pensante che ridia credibilità a un club che tanta se ne è giocata nell’ultima sciagurata stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy