RUSSO: “VERONA ULTIMO IN CLASSIFICA, PRIMO PER X-FILES DI MERCATO”

RUSSO: “VERONA ULTIMO IN CLASSIFICA, PRIMO PER X-FILES DI MERCATO”

Il sociologo: “Winck mai visto, Viterale un caso letterario”

Pippo Russo, sociologo e giornalista, commenta in un articolo comparso sul sito www.lettera43.it le più singolari operazioni di mercato delle società di Serie A.

Sul Verona scrive: “Ultimi in classifica, primi per X-Files. Del resto le due cose non potevano non essere associate. In estate è arrivato in gialloblù il terzino brasiliano Claudio Winck. Classe 1994, ha dichiarato che il suo idolo è Dani Alves. Su 19 partite Winck ha collezionato 18 panchine a 0 minuti e una tribuna, in occasione della gara contro la Sampdoria”.

Continua Russo: “Ma il caso davvero letterario è quello di Antoine Viterale, calciatore italo-francese cresciuto a Hong Kong. Classe 1996, un atteggiamento da simil-Beckham, Viterale è stato portato a fine ottobre dallo sponsor Jetcoin, che ha versato 150 mila euro nelle casse della società veronese”.

Poi: “Nel 2014-2015 sia Jetcoin sia Viterale erano sull’altra sponda veronese, al Chievo. Lì Viterale giocò tre spezzoni di partita. Con la Primavera. Il suo curriculum su Transfermarkt parla di 19 minuti giocati nella gara fra le Primavera di Verona e Bologna. Questo X-File è più X di qualunque altro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy