SARRI: “NON SOTTOVALUTEREMO IL VERONA”

SARRI: “NON SOTTOVALUTEREMO IL VERONA”

L’allenatore del Napoli: “Per noi una gara piena di insidie”

“Il Verona è la stessa squadra più o meno che pochi mesi fa ha battuto il Napoli. Vale di più della classifica che ha, si riprenderà e i miei non faranno l’errore di sottovalutarlo”. Così Maurizio Sarri nella conferenza pre-gara.  “L’orario è un’altra insidia – prosegue il tecnico – e non l’unica perché loro vogliono riscattarsi. La sosta poi rompe delle inerzie, rompe il ritmo, vedi l’inizio delle gare con Empoli e Fiorentina post-sosta, poi noi abbiamo tanti giocatori in giro per il mondo”.

Di Higuain Sarri dice: “L’ho trovato come uno che ha giocato in un altro continente a temperature calde, poi ha fatto un viaggio lunghissimo e l’ho trovato stanco come è ovvio che sia in queste situazioni. Speriamo che domani sia in condizioni discrete. Io per lui avevo pensato ad impiego parziale, ma devo fare scelte diverse”.

Su Toni e su cosa ha preparato per giocarci contro: “Se bastasse preparare qualcosa, non sarebbe esistito, per molti giocatori come Toni puoi provare a limitarlo, tenerlo lontano dalla porta. Se giocasse dovremmo tenerli ancora di più lontani dall’area dove lui si esprime al meglio”.

Infine, all’allenatore viene ricordato che quella col Verona è una gara a cui i tifosi del Napoli tengono molto. “Ai ragazzi ho detto – commenta Sarri – che al di là di tutti gli aspetti, per i nostri tifosi è una gara importante e quando uno vive in una città deve calarsi anche nella realtà e se lo è per i tifosi lo diventa anche per noi. Noi faremo di tutto per soddisfare i nostri tifosi”.  Foto Getty per Gazzanet

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy