Serie B, Bari nel caos: tagliata l’acqua allo stadio

Serie B, Bari nel caos: tagliata l’acqua allo stadio

Bollette non pagate per 6000 euro. Il presidente Giancaspro inibito, club multato

di Redazione Hellas1903

Il Bari è nel caos. La società  biancorossa, da cui presto Fabio Grosso si svincolerà per passare al Verona, è in crisi economica e deve ricapitalizzare entro sabato per evitare il rischio del crack.

Intanto ci sono state delle ulteriori conseguenze agli inadempimenti di questi mesi. L’Acquedotto Pugliese ha interrotto l’erogazione della fornitura d’acqua allo stadio San Nicola, che è gestito dal club biancorosso: il debito ammonterebbe a circa 6000 euro, le fatture risalgono a un anno fa.  A dare la notizia dell’avvenuto distacco è la consigliera comunale di opposizione Irma Melini, appartenente al gruppo misto.

In queste ore è scattata anche l’inibizione per tre mesi a carico del presidente del club pugliese, Cosmo Antonio Giancaspro, per non aver permesso al personale incaricato di verificare la documentazione contabile del Bari, cui è stata comminata una multa di 20000 euro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy