Serie B, niente ripescaggi, si resta a 19 squadre

Serie B, niente ripescaggi, si resta a 19 squadre

Sentenza arrivata, delusione per chi sperava nel format a 22

di Redazione Hellas1903
La sentenza è arrivata. Il Collegio di Garanzia del Coni, terzo e ultimo grado della giustizia sportiva, ha deciso che il campionato 2018/2019 di Serie B resterà a 19 squadre. Deluse quindi le speranze di chi sperava nel format a 22 e soprattutto delle squadre coinvolte nei ripescaggi (Novara e Catania in prima fila, Siena al terzo posto, Ternana al quarto e infine Pro Vercelli).
LE TAPPE DELLA VICENDA
Il 30 maggio con il comunicato ufficiale 54, la Figc definisce criteri e procedure per l’integrazione degli organici dei campionati di Serie A e Serie B per la stagione 2018/2019.
Il 18 luglio a fronte della non iscrizione di Bari, Cesena e Avellino, la Figc stabilisce il termine entro cui presentare le domande di ripescaggio: le 13 del 27 luglio.
Il 1 agosto la Corte federale d’appello conferma in secondo grado la decisione del Tribunale federale che riammette Novara (e di conseguenza Catania) a concorrere ai ripescaggi.
Il 13 agosto modificando le decisioni precedenti, il commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini (foto Getty), delibera il blocco dei ripescaggi e fissa a 19 il numero delle squadre impegnate nel campionato di Serie B.
Il 7 settembre dopo un lungo dibattimento, il Collegio di garanzia del Coni rinvia a martedì 11 settembre la decisione sulla composizione della Serie B a 22 squadre e sulle questioni relative a blocchi e riammissioni al campionato 2018/2019.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy