Serie B, Scavone dopo lo scontro-choc: “Non ricordo nulla”

Serie B, Scavone dopo lo scontro-choc: “Non ricordo nulla”

Il giocatore del Lecce aveva perso i sensi nella gara con l’Ascoli e ora è tornato a casa

di Redazione Hellas1903

Manuel Scavone, giocatore del Lecce che, in seguito a un scontro di gioco con Giacomo Beretta, attaccante dell’Ascoli, venerdì scorso, aveva perso i sensi (la partita era stata poi sospesa), è tornato a casa.

Dice Scavone, come riporta “La Gazzetta dello Sport”: “Io sono rimasto al minuto di raccoglimento prima della gara (per la morte dell’ex giocatore e allenatore Mimmo Renna, ndr) e al fischio d’inizio dell’arbitro. Poi non ricordo altro. Mi sono rivisto in televisione, mi sembro un’altra persona, tanto considero lontano da me quell’evento, con quella caduta paurosa. Mi sono mancati tantissimo i miei due bambini, rimasti a casa, mentre mia moglie, che aveva visto in tv a casa il mio incidente di gioco, mi ha assistito in ospedale. Rientrato in famiglia, ho stretto a me i due piccoli, non c’è stato bisogno di parlare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy