Serie B, triplo no a Cesena, Avellino e Bari

Serie B, triplo no a Cesena, Avellino e Bari

Bocciatura della Covisoc per i club ritenuti inadempienti. Lunedì l’esame della FIGC

di Redazione Hellas1903
La Covisoc non ha ritenuto idonee le domande di partecipazione al prossimo campionato di Serie B di tre club: Avellino, Bari e Cesena.
Per tutti e tre i club ci sono degli arretrati per il pagamento di IRPEF e stipendi. Dovranno ricapitalizzare e mettersi in regola entro lunedì 16 luglio.
Al Bari mancano 3 milioni per completare l’aumento di capitale.
Anche l’Avellino (nella foto Getty Images, il proprietario, Walter Taccone) deve correre per completare la ricapitalizzazione.
Il Cesena invece è in una situazione complessa: la società romagnola si era iscritta sebbene fosse priva dell’accordo con l’Agenzia delle Entrate per la ristrutturazione del debito (circa 40 milioni dei 73 complessivi).
Lunedì si esprimerà la FIGC.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy