Setti su Toni: “Un grande, ma non farà il ds”

Setti su Toni: “Un grande, ma non farà il ds”

Il patron gialloblù: “Abbiamo fatto un’impresa, la nostra la squadra più giovane delle promosse”

Il presidente del Verona, Maurizio Setti ha rilasciato un’intervista al quotidiano Il Resto del Carlino in cui tira le somme sulla stagione appena conclusa e sulla promozione conquistata.

“Mi sto rendendo conto che abbiamo fatto un’impresa. Avevamo tutti i riflettori puntati e non è facile centrare l’obiettivo con il peso del pronostico. La nostra era la squadra più giovane tra quelle che sono salite e aveva giocatori reduci dalla delusione dello scorso anno, da rigenerare.”

Su Luca Toni: “Per lui è stato il primo anno, non credo che da grande vorrà fare l’allenatore o il direttore sportivo. Ma è una bellissima persona, un valore aggiunto per tutti”.

Sui rapporti di mercato col Bologna e i vari prestiti: “C’è una buona intesa, se si riesce a lavorare con vantaggio reciproco, perché no? Ferrari ha potenzialità, ma deve ancora crescere, potrebbe fargli bene restare con noi. Su Helander abbiamo solo anticipato a gennaio il diritto di riscatto del Bologna. Per Viviani siamo disponibili a tutte le soluzioni e per Boldor vedremo”.

J.M.B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy