Toni: “Pazzo spettacolo, ma prima la promozione dell’Hellas”

Toni: “Pazzo spettacolo, ma prima la promozione dell’Hellas”

Il dirigente gialloblù: “Grande Giampaolo, però a contare è la Serie A per il Verona”

Luca Toni, intervistato da “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola, parla del rendimento di Giampaolo Pazzini, suo amico e compagno di squadra in passato.

Il Pazzo ha segnato 8 gol in cinque partite disputate. Toni ne fece 30 nel Palermo nel 2003-2004, trascinando in A la formazione rosanero.

Dice Toni: “Se fa 30 gol e non torniamo in A, sarebbe un disastro! Se invece vinciamo il campionato con lui capocannoniere, beh, mi deve offrire una settimana di vacanza…”.

E sui rigori assegnati al Verona e realizzati da Pazzini, Toni aggiunge: “C’erano tutti, a parte uno… Però bisogna segnarli: c’è chi ha perso un Mondiale ai rigori. Lui segna perché sta bene. Visto col Brescia? Il primo gol è stato da centravanti vero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy