Tragedia aerea Chapecoense, Winck: “Stiamo pregando”

Tragedia aerea Chapecoense, Winck: “Stiamo pregando”

L’ex del Verona: “C’è un clima che non ho mai visto in vita mia”

Claudio Winck, ex Verona, parla dall’Arena Condà, stadio della Chapecoense, squadra colpita dal terribile incidente aereo verificatosi questa notte in Colombia.

Questo quanto dichiarato dell’ex terzino gialloblù, come riporta www.correiodopovo.com.br: “Stiamo pregando per tutte le famiglie delle vittime. È un clima che mai ho avvertito in vita mia. Abbiamo visto prima in televisione il numero delle vittime. Sono alla “Arena Condà”, nello spogliatoio con chi non ha viaggiato”.

Traduzione a cura di Raffaele Campo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy