Ultras Avellino, otto denunciati dopo l’aggressione a Setti e Toni

Ultras Avellino, otto denunciati dopo l’aggressione a Setti e Toni

Sanzionato anche un esercizio commerciale per vendita di alcolici fuori dal Partenio

Sono arrivate all’esito conclusivo le indagini sull’aggressione ai danni di Maurizio Setti e Luca Toni, con il direttore operativo dell’Hellas, Francesco Barresi, e un amico che era alla guida del mezzo che è stato preso di mira, con un vetro infranto, da degli ultras dell’Avellino, sabato fuori dal Partenio.

Otto le denunce scattate a carico di persone che restano comunque in libertà, con i reati ipotizzati di danneggiamento e violenza privata.

Inoltre è stato sanzionato un panificio della zona “per aver somministrato bevande alcoliche ai tifosi ultras, contribuendo, quindi, all’allentamento dei freni inibitori e favorendo la commissione di condotte violente” riporta il comunicato della Questura del capoluogo campano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy