VERONA A BERGAMO, I RICORDI SONO SEMPRE MAGICI

VERONA A BERGAMO, I RICORDI SONO SEMPRE MAGICI

Domenica l’Hellas sul campo in cui conquistò lo Scudetto della Leggenda

Dire Bergamo, parlare della trasferta sul campo dell’Atalanta, dove il Verona giocherà domenica, resterà in eterno un tuffo magico per tutti gli innamorati dell’Hellas.

Lo scudetto conquistato matematicamente il 12 maggio 1985 con l’1-1 del Comunale è il punto più alto e (per ora, e forse per sempre…) della storia gialloblù.

In migliaia e migliaia i tifosi del Verona si recarono nella città lombarda quel giorno e videro Preben Elkjaer realizzare, al 51′, il gol che pareggiò la rete di Perico, e Osvaldo Bagnoli portato in trionfo dai suoi ragazzi.

Chi non poté esserci seguì la partita da casa, o in Piazza Bra, o con i transistor, ovunque si potesse, ascoltando la radiocronaca di Roberto Puliero.

Sono passati trent’anni e, per alcuni versi, sembra ieri. Per altri, un’era geologica fa. Ma a Bergamo i ricordi, per il Verona, sono fatti di poesia e di sogni realizzati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy