VIGNOLA: “FONDAMENTALE IL RIENTRO DI VIVIANI”

VIGNOLA: “FONDAMENTALE IL RIENTRO DI VIVIANI”

L’ex centrocampista: “A questo Verona manca la sua regia”

Beniamino Vignola, centrocampista gialloblù a cavallo tra gli anni ’70 e ’80 (compresa la stagione 1985-’86), parla delle difficoltà dell’Hellas, intervistato dal Corriere di Verona.

Soprattutto si sofferma sul peso dell’assenza di Federico Viviani in cabina di regia: “In ogni squadra è decisiva la presenza di un costruttore di gioco. Purtroppo l’Hellas l’ha perso con l’infortunio di Viviani e gli effetti sono stati subito evidenti”.

Sul rientro in gruppo di Viviani, Vignola aggiunge: “Un fatto molto rilevante, questo. Su di lui non solo la società ha investito parecchi danari, ma il tecnico gli ha affidato la regia. La pubalgia che l’ha frenato è un guaio che non fa sconti e che ti condiziona. La sua mancanza è stata un grave danno per il Verona”.

Infine, sugli effetti del suo possibile rientro, aggiunge: “Più ordine, più idee, l’opportunità di essere più incisivo in fase d’attacco. Valori che il Verona ha smarrito in queste giornate e che l’hanno portato nella situazione di classifica in cui è. Naturalmente è stato pagato a caro prezzo anche l’infortunio di Luca Toni. Mi auguro che sia lui che Viviani siano in condizione per la gara di Frosinone”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy