Vignola: “Verona, pensa al futuro, ma prima salva la dignità”

Vignola: “Verona, pensa al futuro, ma prima salva la dignità”

L’ex gialloblù: “Non è ancora il momento del rompete le righe: si onori il finale di campionato”

Beniamino Vignola, ex gialloblù (cresciuto nel settore giovanile, in Prima Squadra per tre stagioni), commenta il momento del Verona ai microfoni di www.hellas1903.it.

Dice: “Ci sono otto giornate da giocare. Ormai la B è certa, anche se manca la matematica certezza della retrocessione. L’Hellas deve pensare a salvare la dignità: non è l’ora del rompete le righe. Se qualcuno lo pensasse sarebbe un fatto grave per la tifoseria, i colori e la città”.

Prosegue Vignola: “D’altro canto, serve iniziare subito a programmare il futuro. Il Verona di domani nasce oggi. La dirigenza saprà che scelte fare per rilanciare la squadra. Già adesso è possibile effettuare le prime mosse per la prossima stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy