Vitale: “Non potevo rifiutare il Verona”

Vitale: “Non potevo rifiutare il Verona”

Il terzino: “Ero capitano a Salerno, ma qui ci giochiamo qualcosa di importante”

di Redazione Hellas1903

Luigi Vitale ha firmato con il Verona alla fine delle sessione di calciomercato, sottoscrivendo un contratto fino al 2021. Oggi, insieme al collega Munari, è stato presentato come un nuovo giocatore gialloblù.

“Sono arrivato il giorni prima di Carpi e mi sono trovato in campo. Qui vedo un grande gruppo”

Sulla trattativa con la Salernitana: “Ho accettato subito, la Salernitana però doveva trovare un sostituto. Quando questo è arrivato allora si è sbloccata la trattativa col Verona”.

Il ruolo? “Ho giocato in tanti ruoli. Posso essere schierato come terzo (di difesa, ndr), quarto o quinto in fascia”.

Col Carpi hai spinto molto, andando un po’ in difficoltà sulle ripartenze: “Il mister ha insistito sull’equilibrio, io però sono più un giocatore di spinta che di copertura”.

Eri capitano della Salernitana, la rivalità? “Sono stato tre anni a Salerno, vicino a casa. Quando arriva un’offerta del genere non si può rifiutare, con tutto il rispetto per la Salernitana Qui ci giochiamo qualcosa di importante e una sfida del genere mi serviva”.

Sul Verona: “All’andata a Salerno sapevamo di incontrare una grande squadra, votata all’attacco, e ci siamo preparati per giocre molto chiusi. Ora vedo tutta un’altra squadra, equilibrata, che gioca a calcio”.

J.M.B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy