VOLPATI: “LA GENTE NON È STUPIDA, LA B SI AVVICINA. SERVE UN TECNICO CON CUI PROGRAMMARE”

VOLPATI: “LA GENTE NON È STUPIDA, LA B SI AVVICINA. SERVE UN TECNICO CON CUI PROGRAMMARE”

Lo scudettato: “Come nuovo allenatore sceglierei un ex gialloblù come Guidolin”

In un’intervista rilasciata a Tmw Domenico Volpati non usa mezzi termini sulla situazione del Verona. “Sono dell’idea  – dice l’ex scudettato – che a questo punto si debba per forza prendere in considerazione che il prossimo anno la squadra giochi in B, la società deve prendere in pugno la situazione ed è necessario che faccia un programma a medio termine. Deve essere più lungimirante. Ormai, visto come la squadra gioca e i gol che prende, anche la gente, che non è stupida, ha un quadro chiaro della situazione”.

“Il problema  –  continua Volpati – è che adesso bisogna programmare: occorre prendere un tecnico a cui si dica di stare al Verona per tre anni e con cui si costruisca la squadra. Serve un progetto che guardi ai giovani su cui confidare. In B ci vogliono giovani interessanti, non puoi farla con i… relitti. Certo, al tempo stesso occorre dare dignità a questo campionato. Credo che Guidolin possa essere tra tutti i nomi fatti, il tecnico più giusto per prendere in mano la situazione: è stato il capitano del Verona che vinse il campionato di B nell’82 e questo conta. Bisogna insistere sugli ex giocatori del Verona, è necessario valorizzare le qualità umane e tecniche di coloro che sono passati da qui. Faccio un esempio: lo scudetto fu vinto con Bagnoli in panchina e Mascetti ds, guarda caso due ex giocatori del Verona. Bisogna tener conto di questi fattori, le persone che hanno vestito questa maglia alla fine non ti tradiscono”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy