Zamparini sul Parma: “Una vergogna, sentenza assurda”

Zamparini sul Parma: “Una vergogna, sentenza assurda”

Il patron rosanero: “Condannato Calaiò, non la partita con lo Spezia”

di Redazione Hellas1903

Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ha commentato duramente la sentenza che ha assegnato al Parma una penalizzazione di -5 punti per il prossimo campionato di Serie A.

«Voglio pagati i danni, ma non mi fermo qui. Quello che io prevedevo era sulla base della richiesta della Procura Federale. Una richiesta talmente politica e talmente stupida che secondo me equivale a darsi la zappa sui piedi. Temevo che lo facessero passare come uno scherzo, cosa che avrebbero fatto se fossero stati intelligenti. Alla fine a Calaiò quanto hanno dato? Due anni? Ecco: hanno condannato il giocatore, hanno condannato loro e a quel punto la sanzione deve essere una penalizzazione di tre punti, devono togliergli quanto ottenuto a La Spezia. Questa è una vergogna, in appello devono togliergli quei tre punti. Sono stati talmente stupidi da riconoscere l’esistenza di un reato, hanno sbagliato la sanzione. Voglio vedere come faranno a dire che non è successo nulla, in appello. Hanno ammesso il reato, senza però dargli una sanzione su Spezia-Parma, è assurdo».

Va ricordato che il Parma è stato promosso direttamente in Serie A con 72 punti, mentre il Palermo è arrivato quarto a 71: una penalizzazione per la stagione appena disputata farebbe cambiare la situazione.

Fonte: Il Giornale di Sicilia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy