Zuculini, il pianista dell’Hellas: lo show dell’argentino

Zuculini, il pianista dell’Hellas: lo show dell’argentino

Alla serata benefica per le popolazioni del Centro Italia, l’esibizione del giocatore del Verona col sangue blues

Quando era a Bologna non era raro, per lui, suonare in qualche locale.

La passione per la musica è pari a quella per il calcio per Franco Zuculini. L’argentino ha messo in piedi anche un gruppo, la Zucu’s Blues Band.

Ama suonare il piano, Zuculini, che in questi giorni ha iniziato le terapie di recupero dallo stiramento muscolare accusato sabato con il Verona sul campo dello Spezia.

Proprio a Bologna, il 22 dicembre 2015, si esibì per la prima volta con la sua band, in un concerto che fece registrare il tutto esaurito al Take Five, il bar dove si svolse l’evento (nel video tratto da youtube in pagina). Tramite Facebook, inoltre, Franco scrisse un toccante messaggio per celebrare l’intervento a Sanremo di Ezio Bosso: “Semplicemente grazie, Maestro, per la sua musica, per trasmettere la sua forza, il suo ottimismo, la sua speranza e per dimostrare alla vita di non mollare mai. Persona equilibrata e umile come poche. C’è bisogno di persone così nel mondo”.

Appena può Zucu non manca di mettersi ai tasti. L’ha fatto anche nel corso della serata benefica di martedì sera al Crowne Plaza, organizzata dal Rotary con il supporto del Verona per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma in Centro Italia.

Zuculini scrive pezzi blues, ma anche elaborazioni del tango, la musica e il ballo della sua terra, l’Argentina. In attesa di tornare a giocare con il Verona, la sua musica non smette di accompagnare l’Hellas.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy